Servizi Linguistici & Organizzazione Eventi


 
    Select language

Asseverazioni - Legalizzazioni

 

Lo studio Virtus Animi fornisce servizi di asseverazioneapostillazione, legalizzazione e di traduzione certificata.

COSA SONO E CHE DIFFERENZA C'È TRA QUESTI SERVIZI:

Vengono chiamati in vari modi, spesso anche confondendo i termini tra di loro: traduzione giurata, legalizzata, apostillata, asseverata, certificata, ecc.

Ecco la denominazione e la definizione corretta di questi servizi:

- L'asseverazione consiste nel giuramento in Tribunale (nel nostro caso, il Tribunale di Como), da parte del traduttore (spesso definito traduttore giurato*), in merito alla conformità al testo originale della traduzione da lui svolta. Sarà quindi nostra cura tradurre e asseverare il documento, per poi avvisarvi una volta pronto. Se il vostro documento deve rimanere in Italia, la procedura termina qui (nella maggior parte dei casi si tratterà di una traduzione da una lingua estera verso la lingua italiana).

- Se invece il documento deve essere presentato in un paese estero, l'apostille o la legalizzazione sono i passaggi successivi:

- l'apostille viene apposta sui documenti diretti verso un paese estero che ha sottoscritto la convenzione dell'Aja del 5 ottobre 1961 (ad es.: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Marocco, Messico, Norvegia, Paesi Bassi, Svizzera - cliccare qui per l'elenco completo dei paesi aderenti). Una volta che il documento è stato da noi tradotto, asseverato e apostillato (in Procura), il cliente può ritirarlo presso il nostro studio (o riceverlo tramite corriere, se distante da Como). A questo punto, il documento è pronto per essere spedito (o portato) nel paese di destinazione;

- per quanto riguarda la legalizzazione, è richiesto un ulteriore passaggio, a carico del cliente. Quest'ultima viene effettuata per i documenti diretti verso un paese estero che non ha sottoscritto la convenzione dell'Aja. Una volta che avremo tradotto, asseverato e legalizzato il documento (in Procura), il cliente può ritirarlo presso il nostro studio (o riceverlo tramite corriere, se distante da Como). Questa volta, tuttavia, il documento non è ancora pronto per il paese straniero. Il cliente, infatti, sarà tenuto a recarsi presso il consolato del paese di destinazione, per effettuare una seconda legalizzazione, obbligatoria per legge.

- Infine, asseverazione, legalizzazione o apostille potrebbero non essere necessarie per voi. Infatti, in alcuni casi è sufficiente una traduzione certificata: si tratta di una traduzione svolta da un traduttore certificato e regolarmente iscritto all'albo dei traduttori del Tribunale. Sul documento tradotto verrà apposto un timbro riportante il nome del traduttore e, come ultima pagina, sarà aggiunta una dichiarazione di conformità al testo originale della traduzione svolta.

Il nostro team di professionisti, in base alla vasta esperienza, vi offrirà tutta l'assistenza necessaria per portare a termine con successo la vostra pratica.


*Chi ha la facoltà di asseverare una traduzione in Italia?

Il traduttore giurato iscritto all'albo dei CTU (Consulenti Tecnici d'Ufficio) di un qualsiasi Tribunale italiano, funzionario dell’Ufficio del Giudice di Pace o della Cancelleria di Volontaria Giurisdizione o davanti a notaio “di avere bene e fedelmente adempiuto alle operazioni affidate, al solo scopo di far conoscere la verità”.

TEMPISTICHE:

Per quanto riguarda la traduzione in sé, le tempistiche variano dal tipo, dalla lunghezza e dalle combinazioni linguistiche del documento. 

Una volta che abbiamo completato la traduzione, le tempistiche per la realizzazione degli altri servizi da noi offerti sono le seguenti:

- Traduzione asseverata: il giorno stesso;

- Traduzione apostillata/legalizzata: 3 giorni lavorativi;

- Traduzione certificata: il giorno stesso.